Storia

La fondazione del Gruppo Alpini di Cigliano risale al 19 marzo 1932 : il Gruppo era composto da 17 soci 
28

I soci fondatori furono alcuni Alpini già iscritti all’A.N.A., la maggior parte dei quali combattenti della guerra 1915-1918: Zabarino, Gianasso, Tonello, Santhià, Angelino e Pasteris.
La festa dell’inaugurazione avvenne nel Castello di Moncrivello e fu eletto Capogruppo Zabarino, al quale successe Giovanni Bono.

Nel 1955 venne eletto Capogruppo  Giuseppe Maggiore.
Dal 1972 è stata eletta la Madrina del Gruppo, la Signora Mirella Bassi, che si è dimostrata una madrina sempre disponibile e generosa.

Durante il periodo del fascismo e della 2° Guerra Mondiale alcuni alpini continuavano a riunirsi nelle osterie del luogo (rione Valentino), mentre quelli richiamati erano inseriti nel 1° Artiglieria da montagna della Divisione Taurinense, e mandati al fronte occidentale. Per riuscire a riconoscersi quali paesani ricorrevano al grido di “Tronja”.

Dal 1982 Il gruppo alpini Cigliano è gemellato di con il Gruppo di Saint Vincent. Numerosi iscritti hanno collaborato attivamente con il C.A.I. di Chivasso ,al recupero di sentieri ed altre iniziative nel Parco Nazionale del Gran Paradiso. 

 

Dal 1983 il gruppo prende vita e, a poco a poco, raggiunge più di 100 iscritti, ed ogni anno partecipa all’Adunata Nazionale trascorrendo momenti di allegria e spensieratezza.
Viene eletto Valerio Molpen (classe 1920) quale nuovo Capogruppo.
Nel 1985 il direttivo decide di dotare gli alpini del gruppo di una divisa : camicia a quadri blu e sul petto il distintivo circolare del Gruppo.
Nel 1990 viene donato alle scuole del paese il TRICOLORE, durante una manifestazione organizzata con la partecipazione delle scolaresche.

Nel 1991 si organizza la 1° RASSEGNA CORALE, invitando numerosi cori ad esibirsi a Cigliano: questa manifestazione da allora continua ogni anno, con indubbio successo e attenzione da parte della popolazione.Nel 1992 il gruppo amplia il proprio raggio d’azione nel campo sociale e culturale organizzando numerose serate benefiche presso il teatro Martinetti, grazie alla grande disponibilità del Parroco Don Riccardo.

 

Nel 1996 viene organizzata per la popolazione la manifestazione OTTOBRE IN ALLEGRIA, durante la quale si danno luogo a diverse iniziative e momenti di ritrovo culturale, teatrale e per bambini. Inoltre prende vita la GRANDE CASTAGNATA, già organizzata annualmente dal 1985, e che dal 1991 viene abbinata alla MOSTRA DI ARTIGIANATO E HOBBISTICA.
Il 2001 segna una data importante: viene inaugurata nel paese la PIAZZA ALPINI D’ITALIA. Interviene la FANFARA DELLA BRIGATA ALPINA TAURINENSE, che dopo la partecipazione alla cerimonia, si esibisce in un applaudito concerto in piazza. Importante anche la presenza e la partecipazione del Gen. Giorgio CORNACCHIONE, Comandante della Brigata.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.